I primi dieci gruppi assicurativi nei rami danni in Europa nel 2012

 

Mercati

Sembra un po’ meno lunga e tortuosa la strada verso la ripresa


ASSINEWS 246 – ottobre 2013

Attingendo dalle informazioni delle diverse compagnie operanti circa i risultati della raccolta nei rami danni relativa all’esercizio 2012, è possibile redigere una classifica dalla quale si evince la posizione di ciascun gruppo assicurativo in funzione dei premi raccolti nei diversi paesi.
Ci siamo permessi, nel proporre questa sintetica e tuttavia laboriosa panoramica, di riferirci a quanto riportano una serie di studi e indagini sul tema. Cominciando da “L’Assicurazione Italiana 2012-2013” prodotta dall’Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici, nella sezione che prende in considerazione lo scenario europeo. Immancabile il riferimento al corposo studio “L’assurance dans le monde en 2012” prodotto da SIGMA, la celebre rivista della SWISS RE.
Abbiamo tenuto conto anche del dossier “L’evoluzione del mercato italiano 2012/13”, prodotto da Generali Research
& Development, che dedica un capitolo ai mercati assicurativi europei. Aggiungasi quanto attinto soprattutto dall’analisi della Fundaciòn Mapfre, che teniamo a segnalare e riprendere nel dettaglio delle comparazioni riguardanti i principali indici, a partire dal combined ratio, delle singole realtà societarie prese in esame.CONTENUTO A PAGAMENTO
Il contenuto integrale di questo articolo è visualizzabile solo dagli abbonati aMENSILE Non sei abbonato?
Scopri i piani di abbonamento
Sei già abbonato? Effettua il login nel modulo sottostante

Hai dimenticato la Password?
Registrati