Ina Assitalia lancia “Uno in Due”, il piano di risparmio dedicato anche alle famiglie non tradizionali

Ina Assitalia lancia Uno in Due, il primo piano di risparmio che si rivolge a tutte le coppie, al di là di ruoli e legami familiari tradizionali, che desiderano proteggere se stesse reciprocamente o una terza persona cara.

La principale innovazione introdotta da “Uno in Due” è la possibilità di assicurare contemporaneamente due persone, anche senza vincoli familiari, in un unico prodotto vita. I due assicurati si impegnano alla costruzione di un capitale futuro a favore di sé stessi o di un figlio proteggendosi reciprocamente – soprattutto in presenza di legami di fatto non tutelati giuridicamente – grazie ad un’innovativa opzione che garantisce un capitale in caso di decesso di uno dei due assicurati.

Con “Uno in Due” i progetti della coppia (o per il loro figlio) possono essere condivisi con parenti e amici, che potranno integrare il piano di risparmio con versamenti aggiuntivi a partire da € 50 un po’ come succedeva con il vecchio libretto di risparmio.

 “Uno in Due” è un piano di risparmio per due persone a premi unici ricorrenti, e con garanzia di esonero del pagamento dei premi in caso di morte o invalidità totale del secondo assicurato. Con “Uno in Due” i due assicurati, oltre che godere del capitale a scadenza possono al contempo proteggersi reciprocamente con una garanzia Temporanea Caso Morte. In caso di decesso o invalidità permanente di uno dei due assicurati, Ina Assitalia completerà il piano di risparmio garantendo anche un’erogazione immediata di capitale o una rendita al secondo assicurato.

“Uno in Due” è un prodotto di risparmio particolarmente adatto ai clienti con un basso profilo di rischio. Consente di accantonare in modo flessibile quote di risparmio a partire da € 75 al mese per una durata tra i 5 e i 30 anni.

Gli assicurati possono inoltre scegliere tra due linee di investimento:

• Euroforte Re (che nel periodo 2006-2010 ha avuto un rendimento medio netto, al lordo degli oneri fiscali, pari al 6,25%) per cogliere le opportunità di risultato del mercato immobiliare.

• Euroforte Mercati (che nel 2010 ha un rendimento medio netto, al lordo degli oneri fiscali, pari al 4,25%) con una vasta gamma di attivi obbligazionari e azionari.