Wallife lancia la polizza per l’identità digitale

di Anna Messia
Proteggere i dati sensibili legati alla vita online dell’individuo assicurando l’identità biometrica digitale, ossia quei dati utilizzati per accedere al proprio smartphone: è l’obiettivo di Wallife Biometrics ID, la prima polizza assicurativa presentata da Wallife, pensata per tutelare gli individui dalle molteplici derivazioni illecite che può assumere la sottrazione o il furto dei propri dati biometrici. Società fondata nel 2021 da Fabio Sbianchi, imprenditore già ideatore di Octo Telematics nel 2002, Wallife punta a tutelare per esempio il Face ID, Touch ID o il riconoscimento della voce che sono oggi la principale chiave d’accesso ai conti bancari, agli account di pagamento e ai profili social. Secondo una ricerca Ipsos quasi un terzo degli italiani, il 28%, ha subito una violazione della propria identità digitale e il 71% prenderebbe in considerazione strumenti di protezione assicurativa per far fronte a tali rischi. (riproduzione riservata)
Fonte: logo_mf