USA: i premi delle assicurazioni cyber sono aumentati del 76% lo scorso anno

Il mercato USA delle assicurazioni cyber ha registrato una continua crescita della domanda nel 2021, secondo il report del broker di assicurazioni Aon “US Cyber Market Update: 2021 Cyber Insurance Profits and Performance”. Lo studio evidenzia come tra il 2020 e il 2021 sia cresciuto da 200 a 2014 il numero di assicuratori attivi in questo segmento di mercato. Un incremento superiore agli 8 nuovi ingressi all’anno registrati tra il 2018 e il 2019, e il 2019 e 2020.

Tuttavia, gli esperti di Aon sostengono che la maggior parte dei nuovi assicuratori sono di piccole dimensioni, con una raccolta premi mediamente intorno ai 103.000 dollari, anche se alcuni di loro stanno sottoscrivendo premi per milioni di dollari.

Il report evidenzia la crescita notevole dei premi tra il 2020 e il 2021. “I premi delle assicurazioni cyber segnalati al National Association of Insurance Commissioners (NAIC) sono saliti a 4,83 miliardi di dollari nel 2021, pari a un incremento del 76% rispetto all’anno precedente. Il tasso di crescita per i prodotti “stand alone” è stato significativamente più alto, con un aumento annuale del 94%”.

È evidente, negli ultimi anni, la progressione della raccolta premi. Da 1,84 miliardi di dollari del 2017 si è passati ai 2,03 miliardi del 2018, ai 2,26 miliardi del 2019 e ai 2,74 miliardi del 2020.

Il report di Aon sostiene che complessivamente il mercato della cyber insurance è diventato più competitivo nel 2021. I primi 10 assicuratori cyber hanno rappresentato il 58% dei premi diretti emessi, in calo rispetto al 68% dello scorso anno.

L’aumento del premio di polizza e la crescente gravità dei danni cyber hanno caratterizzato il 2021. In particolare, il costo delle polizze stand alone è mediamente aumentato del 25%, mentre per quelle a pacchetto l’incremento è stato del 21%.

Un dato decisamente in contrasto con il 2020 quando, afferma Aon, si parlava di aumenti a una cifra per le polizze stand alone e di calo dei costi per quelle a pacchetto.

È quindi evidente l’aumento dei prezzi delle polizze cyber riflette il rischio crescente sia in termini di frequenza sia di gravità.

Il costo medio del sinistro cyber è infatti aumentato del 24% nel 2021, passando da 74.354 dollari nel 2020 a 91.833 dollari nel 2021, con aumenti simili sia per le assicurazioni stand alone che per quelle a pacchetto. Tuttavia siamo davanti a una percentuale inferiore rispetto al 2020, quando la dimensione media del sinistro era aumentata del 53%. Inoltre, spiega il report di Aon l’aumento della gravità dei danni registrato nel 2020 e nel 2021 arriva dopo alcuni anni di calo.