Rassegna Stampa assicurativa 22 settembre 2022

Selezione di notizie assicurative da quotidiani nazionali ed internazionali

 

logo_mf

Area Brokers Industria, fondata nel 1997 specializzata nel settore industria e terziario, ha rilevato il 100% del broker torinese Mab.
Con l’acquisizione da parte di Howden, chiusa con il delisting di Assiteca dello scorso luglio e una valutazione pari a circa 240 milioni, la società di brokeraggio fondata da Luciano Lucca ha realizzato, in un colpo solo, il piano di crescita internazionale che aveva messo tra le sue priorità iniziando ad aprire uffici in Spagna e Svizzera. Risorse che, a questo punto, potranno essere dirottate verso un’accelerazione della crescita in Italia, come raccolta a MF-Milano Finanza, l’amministratore delegato di Assiteca, Gabriele Giacoma, confermato al timone della società, con Lucca presidente
Sul private equity italiano parrebbe non essersi abbattuta la tempesta che per tutto il 2022 ha finora caratterizzato i listini azionari. Il mese di agosto, dopo le lievi flessioni di giugno e luglio, è stato archiviato con operazioni in crescita rispetto ai livelli del 2021.
  • Unipolsai
Varato un piano di interventi a favore delle popolazioni colpite dai recenti eventi alluvionali nelle Marche con l’obiettivo di facilitare la gestione dei sinistri e concedere significative proroghe e dilazioni.

Ormai il volante sembra esercitare un’attrattiva maggiore nei confronti degli autisti ultra ottantenni, taluni pronti a fare carte false per rinnovare la patente, che nei diciottenni. I quali, dati alla mano, soltanto più avanti con gli anni (forse) decideranno di iscriversi alla scuola guida, figurarsi coltivare il desiderio di possedere subito da maggiorenni un’automobile, per curarla, amarla, tirarla a lucido dedicandole energie, soldi, tempo. Com’è avvenuto per intere generazioni. Una questione, va sottolineato, che appare incomprensibile ai nonni e ai padri. Non per tutti è così, certo. Ma il fenomeno merita di essere registrato, anche perché le conseguenze sociali ed economiche sono evidenti e richiedono provvedimenti.
Più pesanti gli indennizzi per il danno biologico. A partire dal 1° luglio, infatti, gli importi sono rivalutati dell’1,9%, quant’è stata la variazione percentuale dei prezzi Istat tra l’anno 2020 e il 2021. A spiegarlo è l’Inail nella circolare 35/2022. Dopo un anno senza rivalutazione (il 2021), l’istituto precisa che gli incrementi, decorrenti dal 1° luglio, verranno corrisposti con il rateo di rendita del prossimo mese di novembre
Sarà di 70 euro la misura del contributo dovuto all’Ivass da coloro che intendono svolgere la prova di idoneità per diventare intermediario di assicurazione e riassicurazione. Per quello dovuto a Consap da parte dei periti assicurativi, invece, si arriva a 85 euro.
Stop alla condanna per “231” alla società, nonostante l’infortunio sul lavoro ascrivibile a un reato compiuto dal responsabile del servizio di prevenzione e protezione in azienda. E ciò benché il delegato sia investito da una procura speciale e disponga di un suo budget per l’antinfortunistica.
  • Pirelli insieme con Aon per la mobilità sostenibile
Pirelli ha siglato un accordo con Aon per realizzare un progetto a sostegno della micro-mobilità elettrica. L’iniziativa «Pirelli Cycl-e around», nata in occasione del «Zero Emissions Day», permetterà ai dipendenti di Aon in Italia di utilizzare il servizio di e-bike sharing aziendale proposto dall’azienda produttrice di pneumatici. Le modalità di noleggio offerte dall’accordo sono quattro: Working time, permette di utilizzare l’e-bike durante la giornata lavorativa per gli spostamenti in città; Home2Work, per i tragitti casa-ufficio; Smart Week che consente di utilizzare le bici per 7 giorni consecutivi e, per finire, Weekend break, per usufruire del servizio, senza limiti di chilometraggio, nel weekend. I dipendenti potranno prenotare le e-bike direttamente dall’app per poi ritirarle dall’area attrezzata presso la sede Aon a Milano.

corsera

  • Wallife lancia la polizza che protegge l’identità biometrica
Il contratto mette al riparo gli individui dalle molteplici forme illecite che può assumere la violazione dell’identità biometrica.
  • Aon e Pirelli per la mobilità sostenibile
Il gruppo ha aderito al progetto di micro-mobilità elettrica Pirelli Cycl-e around, in occasione del Zero Emissions Day.

  • Sindaci comunque responsabili se la segnalazione non è tempestiva
Organi di controllo responsabilizzati nel nuovo Codice della crisi. Tanto dal non fare ritenere sufficiente l’effettuazione della segnalazione dei presupposti per l’accesso alla composizione negoziata della crisi, in assenza della massima tempestività. E, in questa prospettiva, di particolare rilevanza è la norma che rafforza la comunicazione tra banche e sindaci. E poi sottolineatura della distinzione tra stato di crisi e insolvenza come punto di maggiore frizione anche giudiziaria. Queste alcune delle considerazioni contenute nella densa Relazione del Massimario della Cassazione sul nuovo Codice della crisi, primo punto di contatto strutturato della Corte con la principale novità del diritto dell’economia da luglio in vigore.
  • L’ente non risponde per il delegato sicurezza
  • Tra i gestori a livello globale soltanto il 12% è donna
  • Troppi rischi da clima e cybersicurezza, metà dei riassicuratori taglia le coperture
Catastrofi naturali accentuate dal climate change, richieste crescenti di protezione dai cyber attacchi, rischi in aumento per le tensioni geopolitiche globali. Tre tendenze che stanno impattando in modo significativo sulle strategie dei grandi colossi delle ri-assicurazioni, principali garanti privati di ultima istanza dei rischi assicurativi. Rischi tanto elevati da spaventare anche alcuni dei colossi del settore. «Oltre la metà dei principali 21 gruppi ri-assicurativi globali sta riducendo del 20% l’esposizione netta alle coperture dei rischi derivanti da catastrofi naturali – notano gli analisti di S&P Global – riflettendo in questa fase un diverso approccio verso il rischio».
  • Assicurazioni, per le società minusvalenze a raffica dai tassi
  • Marche, sale a 3 miliardi il costo della ricostruzione

Handelsblatt

 

  • Il ceo di R+V Norbert Rollinger diventa il nuovo presidente di GDV
Il presidio dell’associazione lobbistica nomina il manager come nuovo presidente. Inoltre, ci sono ulteriori cambiamenti nel personale del Presidio. Il nuovo presidente sostituisce Wolfgang Weiler, che è stato per molti anni portavoce del consiglio di amministrazione della più grande compagnia di assicurazioni tedesca Huk-Coburg e ha presieduto GDV come presidente dal 2017. Weiler lascia ora il Presidio. Altri nuovi membri del Presidio GDV sono il CEO di Huk-Coburg Klaus-Jürgen Heitmann e il CEO di Axa Germany Thilo Schumacher. La collega di Roller nel Consiglio di amministrazione, Claudia Andersch, invece, non fa più parte del Consiglio.
  • Allianz investe ancora di più nella start-up statunitense
Allianz sta investendo ancora più denaro nella start-up assicurativa statunitense Pie Insurance. Allianz X, l’investitore digitale del colosso assicurativo con sede a Monaco di Baviera, sta guidando il quarto round di finanziamento da 315 milioni di dollari di Pie insieme all’investitore finanziario Centerbridge, hanno annunciato mercoledì entrambe le società. Allianz X aveva già contribuito in modo significativo al precedente round di finanziamento di un anno e mezzo fa, che aveva raccolto 118 milioni di dollari. Pie Insurance è specializzata nell’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro per le piccole e medie imprese e vuole utilizzare il denaro fresco per trasformarsi da intermediario (sottoscrittore) ad assicuratore completo. Allianz Re agirà come riassicuratore. Inoltre, l’attività verrà estesa ad altre linee.