Generali India punta a una crescita del 20% nel 2023

di Anna Messia
Il mercato assicurativo in India vale oggi circa 21 miliardi di premi con attese di una crescita a doppia cifra. Uno sviluppo che Generali è intenzionata a cavalcare e il ceo di Future Generali India Insurance, Anup Rau, ha detto di prevedere una crescita complessiva dei premi del 20% nel 2023. Il gruppo guidato da Philippe Donnet è stato la prima assicurazione straniera ad approfittare, a inizio anno, delle nuove norme introdotte dal governo del Paese, che ha alzato il limite alla partecipazione azionaria di aziende straniere. Nel ramo Danni Generali ha così acquisito da Future Enterprises Limited il 25% delle azioni di Future Generali India Insurance (che a marzo 2021 registrava una raccolta premi pari a circa 450 milioni) per circa 145 milioni, arrivando a detenere il 74% della compagnia. Mentre nel ramo Vita (premi di circa 150 milioni nel 2021), ha firmato un accordo per l’acquisizione dell’intera partecipazione (circa il 16%) detenuta da Industrial Investment Trust in Future Generali India Life per 26 milioni. E in particolare nel ramo Danni, visto l’aumento delle vendite auto nel Paese, le previsioni sono appunto di un incremento dei premi del 20% con il comparto automobilistico che rappresenta circa il 38% della raccolta complessiva, ha chiarito Rau, grazie anche alla crescita del canale distributivo con oltre 20 banche partner e società di credito cooperativo con 18 mila filiali nel Paese. Il combined ratio resta però anche superiore al 100%, pari al 108%. (riproduzione riservata)
Fonte: logo_mf