Nel Leone patto anti-concerto

Mauro Romano
L’intenzione era evidentemente di essere più trasparenti possibili con il mercato ma anche di evitare ogni rischio di incorrere in un concerto. Così Francesco Gaetano Caltagirone e Leonardo Del Vecchio lo scorso fine settimana hanno annunciato di aver sottoscritto un patto sull’11% delle azioni Generali. Ma cosa dicono le norme in materia? L’articolo 109 del Tuf spiega che sono solidalmente tenuti agli obblighi dell’opa le persone che agiscono di concerto quando vengano a detenere, a seguito di acquisti effettuati anche da uno solo di essi, una partecipazione complessiva superiore alle percentuali indicate per l’offerta pubblica (25%). Regole, chiarisce il comma 2, che non si applicano quando la detenzione costituisce effetto della stipula di un patto. (riproduzione riservata)

Fonte: logo_mf