Ivass: le innovazioni di prodotto nel comparto salute

La pandemia ha scosso anche il mercato assicurativo e in particolare ha spinto all’innovazione dell’offerta nel comparto salute

Per rispondere ai bisogni di prevenzione i prodotti del comparto salute tendono ad essere arricchiti da una gamma di servizi di assistenza e vengono offerte polizze multirischio personalizzabili, acquistabili anche su piattaforme e-commerce. Lo rileva l’Ivass nella sua analisi dei trend dell’offerta assicurativa.

Cresce l’offerta di prodotti modulari

Continua infatti, anche nel I semestre 2021, l’offerta di prodotti c.d. modulari e polizze multirischio personalizzabili, arricchiti da servizi di assistenza che tengono conto del sempre più sentito bisogno di prevenzione.

È stato lanciato un prodotto modulare costruito per rispondere alle esigenze di prevenzione,
diagnosi, cura e convalescenza, attiva anche in caso di epidemie e pandemie. Accedendo
al portale web dedicato, l’assicurato può costruire un percorso di prevenzione, interagendo
con una figura qualificata, “Coach del Benessere” e può anche usufruire di un teleconsulto
o videoconsulto medico, di strutture convenzionate, visite specialistiche, esami diagnostici
a tariffe agevolate, trattamenti terapeutici e riabilitativi e di un personal trainer. È prevista
una diaria in caso di ricovero e rimborsi per ricoveri anche senza interventi chirurgici o per
interventi chirurgici ambulatoriali. In caso di grave malattia, l’assicurato riceve un capitale
per fare fronte a tutte le conseguenze della patologia (come ad esempio per l’adattamento
dell’abitazione al nuovo stato di salute, per l’assistenza continuativa e per lunghi periodi di
una badante, ecc.) e consulenza telefonica psicologica. Tra le garanzie, inoltre, è inclusa la
tutela legale nei casi di malasanità.

Altre imprese hanno offerto polizze multirischio flessibili e personalizzabili in base agli stili di vita contro i gravi infortuni nella vita privata e professionale che garantiscono assistenza h 24 e una protezione completa all’assicurato e alla sua famiglia in ogni momento (ricovero, post-ricovero e convalescenza, assistenza domiciliare e a distanza con personale qualificato).

Nuove polizze Covid-19

Le compagnie hanno sviluppato polizze a protezione degli assicurati e dei medici che
somministrano il vaccino anti Covid-19 e pensato ad alcune iniziative a favore dei clienti.
Tra queste:

  •  una compagnia ha lanciato una nuova polizza, che offre una diaria in caso di reazione
    avversa al vaccino con ricovero o meno presso un istituto di cura e una
    diaria/indennità per ricovero da contagio Covid-19 per i già vaccinati;
  • un’impresa ha offerto gratuitamente a tutti i propri clienti una polizza a tutela di
    complicazioni che potrebbero insorgere entro 30 giorni dalla somministrazione del
    vaccino anti Covid-19 (purché la reazione avversa sia tale da compromettere le
    normali attività della persona), che riconosce una diaria per ogni giorno di malattia e
    di ricovero;
  • un’altra impresa ha prorogato temporalmente l’estensione gratuita delle garanzie
    Diaria e Rimborso Spese Mediche da ricovero ospedaliero per tutti i clienti
    sottoscrittori di alcune polizze malattia che contengono tali garanzie e non abbiano
    compiuto i 70 anni, raddoppiando la Diaria da ricovero indicata in polizza per ogni
    giorno di terapia intensiva, fino a un massimo di 21 giorni e, in caso di isolamento
    domiciliare, riconoscendo un indennizzo forfettario di 1.000 euro;
  • una società ha offerto, in collaborazione con la Federazione nazionale degli Ordini
    dei Medici chirurghi e Odontoiatri, una polizza speciale, pensata per tutelare i medici
    impegnati nella somministrazione dei vaccini contro il Covid-19. La copertura prevede
    anche un’opzione di estensione della garanzia agli eventi eventualmente denunciati
    nei dieci anni successivi alla scadenza della polizza (garanzia postuma).

Un gruppo assicurativo ha dotato i propri assicurati di una Card Salute che consente di
accedere ad un network di 4.000 strutture convenzionate in Italia, con sconti nelle
prestazioni e per le visite e gli esami.

Un’altra impresa ha attivato nel proprio portale dedicato alla salute un nuovo servizio che orienta verso la migliore struttura sanitaria italiana in base alle specifiche esigenze di salute, individuata sulla base di un indice di performance delle strutture, elaborato sui dati del Ministero della Salute.

comparto salute