HDI Assicurazioni, utile netto in crescita del 31,4% nel I semestre

HDI Assicurazioni ha chiuso il primo semestre 2021 con un risultato netto pari a 32,8 milioni di euro, con un incremento del +31,4% rispetto ai 25,0 milioni di euro registrati nel primo semestre 2020.

I rami Danni registrano un risultato positivo pari a 29,3 milioni di euro, in forte miglioramento rispetto ai 14,7 milioni del 2020. Il risultato dei rami Vita si attesta a 3,6 milioni di euro, in contrazione rispetto ai 10,3 milioni dello stesso periodo dell’esercizio precedente.

Il risultato ante imposte è pari a 47,1 milioni di euro, rispetto a 36,8 milioni registrati nel primo semestre 2020, di cui 41,8 milioni di euro attribuibili ai rami Danni (+20,9 milioni rispetto al 2020) e 5,3 milioni di euro ai rami Vita (-10,6 milioni rispetto al 2020).

Il patrimonio netto ammonta a 630,2 milioni di euro, in crescita di 248,0 milioni rispetto a Dicembre 2020. L’incremento è imputabile all’aumento di capitale sociale di 225,0 milioni di euro deliberato dall’Assemblea straordinaria degli azionisti del 29 aprile 2021, all’utile di periodo ed alla distribuzione di dividendi per 9,8 milioni di euro avvenuta nel mese di maggio 2021.

La raccolta premi del lavoro diretto si attesta a 896,5 milioni di euro, in crescita del +15,9% rispetto ai 773,3 milioni dell’esercizio precedente. I rami Vita, con 687,2 milioni di euro, registrano una crescita del +19,3%. I rami Danni, con 209,3 milioni di euro crescono del +6,1%, con un aumento del +3,8% nei rami Auto e del +11,8% negli altri rami danni.

Gli investimenti ammontano a 8.079,3 milioni di euro, in crescita di 580,1 milioni rispetto a dicembre 2020. Tra gli investimenti si segnala l’iscrizione della partecipazione nella controllata Amissima Assicurazioni S.p.A., Compagnia della quale è stato acquisito il 100% del capitale sociale ad Aprile 2021.

L’utile netto degli investimenti ha risentito del contesto finanziario caratterizzato da tassi di interesse in riduzione e si attesta a 61,2 milioni di euro contro i 72,9 dell’esercizio precedente.

Il Combined Ratio dei rami Danni è pari a 77,4%, in miglioramento di 13,4 punti percentuali rispetto al 90,8% del 2020. Il Loss Ratio risulta pari a 46,7%, in miglioramento di 16,1 punti percentuali rispetto all’esercizio precedente. Il Cost Ratio risulta in aumento, attestandosi a 30,7%, contro il 28,0% del 2020.

Il Solvency Ratio registra una sensibile crescita attestandosi al 241,0% rispetto al 151,1% al 31 dicembre 2020, in particolar modo ascrivibile all’iscrizione della partecipazione in Amissima Assicurazioni e ad un intervento di patrimonializzazione volto a dare maggiore solidità alla neo costituita compagine assicurativa. Il ratio è calcolato secondo la Standard Formula con l’utilizzo degli Undertaking Specific Parameters (USP) autorizzati dall’Organo di Vigilanza.

«I dati di questa Semestrale sono positivi ed in miglioramento. Negli ultimi diciotto mesi ci siamo trovati ad affrontare uno scenario globale a dir poco complesso ma i risultati – oggi – sono confortanti», ha osservato l’Amministratore Delegato di HDI, Roberto Mosca. «Ciononostante, dobbiamo continuare a fare di più, e meglio. Perché solo se saremo in grado di proseguire con questo trend, si profilerà un’ottima chiusura d’anno per la nostra Compagnia».

HDI Assicurazioni