Google MyBusiness cos’è e come utilizzarlo al meglio

IL WEB MARKETING PER GLI INTERMEDIARI ASSICURATIVI

Autore:  Sara Tortelli
ASSINEWS 333 – settembre 2021

Buone pratiche per gli intermediari nel migliorare la comunicazione con i clienti con strumenti di digital marketing

Negli ultimi mesi numerosi intermediari mi hanno chiesto informazioni sul funzionamento di Google MyBusiness, uno strumento di fatto gratuito messo a disposizione delle aziende per aumentare la propria visibilità.
Google, a buon diritto, sta stimolando, con un’azione massiccia di email marketing, l’utilizzo di questo “spazio virtuale”, motivo per il quale ho deciso di sviluppare questo approfondimento.

Un podi storia di Google MyBusiness, passando per Google+
Google MyBusiness si è sviluppato dalle ceneri di Google+, il social network di Google lanciato nel 2011 e poi chiuso definitivamente nel 2019. Un flop che non ci saremmo aspettati da un gigante della comunicazione come il motore di ricerca più diffuso al mondo. Probabilmente uno dei principali motivi fa riferimento alla scarsa originalità di Google+, di fatto una copia di Facebook in tutto e per tutto, senza un vero valore aggiunto, lanciata negli anni di boom del social di Zuckerberg: nessuno, in quegli anni, aveva voglia di uscire dal social del momento e ricreare le stesse relazioni, post e interazioni in un altro spazio virtuale. La percezione dell’assenza di valore aggiunto di Google+ è rimasta costante, anche quando Google ha cercato di introdurre una serie di innovazioni tra il 2015 e il 2016, che però evidentemente sono arrivate troppo tardi. Senza raccolta pubblicitaria adeguata e senza una sufficiente massa critica di utilizzatori quotidiani, Google+ ha quindi dovuto chiudere i battenti.

CONTENUTO A PAGAMENTO
Il contenuto integrale di questo articolo è visualizzabile solo dagli abbonati aMENSILE Non sei abbonato?
Scopri i piani di abbonamento
Sei già abbonato? Effettua il login nel modulo sottostante
Hai dimenticato la Password?
Registrati

© Riproduzione riservata