Sinistro RC postuma

IL VOSTRO QUESITO

Contraente assicurato come impiantista. Esegue un intervento di riparazione su impianto fognario comunale e compie dei lavori di scavo e ripristino manto stradale, necessari per eseguire l’intervento di riparazione.
A distanza di 9 mesi da consegna lavori, presumibilmente per avvallamento manto stradale, attribuibile a intervento non a regola d’arte e difforme dal capitolato, un giovane ciclista perde la vita.
La compagnia rigetta il sinistro perché non avvenuto durante l’esecuzione dei lavori e la postuma (18 mesi) non opererebbe perché trattasi di lavori edili ed esclusi in quanto assicurata come impiantista.
Faccio presente inoltre che, la società contraente, ha avuto la prima comunicazione a riguardo dagli organi competenti, 8 mesi dopo il periodo di postuma garantito.
E’ corretto il comportamento della compagnia? L’agente avrebbe potuto far sottoscrivere un contratto diverso?

L’ESPERTO RISPONDE

Gli esperti di ASSINEWS rispondono via mail ai vostri quesiti su tutti i rami assicurativi, normativa e compliance! Scopri il servizio "Esperto Risponde"

Accedi alla pagina "Il tuo abbonamento" per informazioni sui servizi inclusi nel tuo piano
Hai dimenticato la Password?
Registrati