Quinto mese consecutivo di deflussi delle assicurazioni vita in Francia

Il ritorno alla normalità è all’orizzonte per le assicurazioni vita in Francia, ma rimane ancora molto lontano. Per il mese di luglio 2020, la raccolta lorda è aumentata del 5% rispetto a giugno, a 10,4 miliardi di euro, ma non è ancora tornata al livello di febbraio, prima del lockdown. La raccolta netta è stata pari a -0,5 miliardi di euro: si tratta del quinto mese di deflussi per il settore. Ciò è dovuto in parte a un livello relativamente elevato di prestazioni erogate, pari a 10,9 miliardi di euro, secondo i dati pubblicati dalla Federazione Francese delle Assicurazioni.

Dall’inizio dell’anno, l’importo dei contributi raccolti dalle compagnie di assicurazione è pari a 64,7 miliardi di euro, ovvero il 26% in meno rispetto allo stesso periodo del 2019. I premi relativi ai prodotti unit-linked (UC) rappresentano il 35% dei contributi.

I flussi netti in uscita nei primi sette mesi dell’anno sono saliti a -5,2 miliardi di euro. 5,2 miliardi di euro. L’anno scorso gli afflussi cumulati sono stati pari a 17,3 miliardi di euro.

Le polizze vita in essere (riserve matematiche + accantonamenti per partecipazioni agli utili) ammontavano a fine luglio 2020 a 1.766 miliardi di euro, stabili rispetto a fine giugno.

assicurazione vita