QBE, dopo una indagine interna se ne va il CEO Pat Regan

QBE Insurance Group ha reso noto che l’amministratore delegato del gruppo Pat Regan lascerà l’organizzazione alla fine di una indagine esterna avviata dopo la denuncia di una dipendente  e che si è conclusa con risultati insoddisfacenti circa il rispetto degli standard stabiliti dal Codice etico e delle linee di condotta all’interno del Gruppo. Il presidente del gruppo QBE, Mike Wilkins, ha dichiarato: “Ci impegniamo a creare un ambiente rispettoso e inclusivo per tutti i dipendenti di QBE”. Il board ha poi diramato una nota in cui ringrazia Pat Regan, nonostante le circostanze “per l’impegno e il duro lavoro svolto che ha contribuito al rafforzamento di QBE. Tuttavia, tutti i dipendenti devono rispondere ai medesimi standard stabiliti dall’organizzazione”.

Mentre sarà avviato un ampio processo di ricerca internazionale, interna ed esterna, volta a individuare il nuovo Ceo, Mike Wilson assumerà l’incarico di presidente esecutivo e supervisionerà le operazioni di QBE.

QBE non ha fornito dettagli sulla natura della denuncia, ma secondo alcune indiscrezioni riportate dalla stampa, una donna che lavora nella divisione americana di QBE si sarebbe lamentata dei comportamenti di Regan, innescando le indagini svolte da un grande studio legale australiano.

QBE