Partnership Axa Italia-Unesco per biodiversità e mare

di Ugo Drizzo

Axa Italia ha siglato una partnership con l’Unesco a supporto del «Decennio delle Scienze del Mare per lo Sviluppo Sostenibile (2021-2030)». lanciato dalle Nazioni Unite. Si tratta di un’iniziativa che punta a mobilitare comunità scientifica, policy-maker, settore privato e società civile intorno a un programma comune di ricerca e d’innovazione tecnologica. L’annuncio dell’accordo è stato dato in occasione dell’avvio della settimana della corporatc rcsponsibility che si apre oggi e che – per quanto riguarda l’Italia – sarà dedicata alla tutela dei mari. Nel corso dei
prossimi giorni, grazie alla collaborazione con gli esperti dell’Unesco verrà effettuata un’attività di formazione con live webinar su temi legati all’economia, ai cambiamenti climatici, nutrizione e salute, oltre ad attività di sensibilizzazione e volontariato, tra cui una corsa accompagnata da una raccolta di rifiuti lungo i Navigli di Milano e in zona Ponte Sant’Ange-o a Roma, in programma il 2 ottobre. «Siamo orgogliosi di essere al fianco dell’Unesco per contribuire a costruire un futuro più sostenibile e resiliente, un percorso che vedrà coinvolta tutta Axa Italia e le sue persone», ha dichiarato il Ceo Patrick Cohen. (riproduzione riservata)

Fonte: logo_mf