L’IVASS segnala 3 siti internet irregolari

L’IVASS continua a segnalare nuove infrazioni normative sui siti internet degli intermediari italiani che svolgono attività on-line. Altri 3 siti internet irregolari vanno ad aggiungersi alla lunga lista:

1 www.assicurati-ora.it
2 www.assitime.eu
3 www.gabellarca.com

La distribuzione di polizze assicurative tramite tali siti è irregolare. Le polizze ricevute dai clienti sono false e i relativi veicoli non sono assicurati.

L’IVASS raccomanda di adottare le opportune cautele nella valutazione di offerte
assicurative via internet o telefono (anche via WhatsApp), soprattutto se di durata
temporanea.
In particolare, l’IVASS consiglia ai consumatori di controllare, prima del pagamento del
premio, che i preventivi e i contratti siano riferibili a imprese e intermediari regolarmente
autorizzati e di consultare sul sito www.ivass.it:
– gli elenchi delle imprese italiane ed estere ammesse ad operare in Italia (elenchi generali ed elenchi specifici per la r. c. auto, italiane ed estere);
– il Registro unico degli intermediari assicurativi (RUI) e l’Elenco degli intermediari
dell’Unione Europea;
– l’elenco degli avvisi relativi ai Casi di contraffazione, Società non autorizzate e Siti
internet non conformi alla disciplina sull’intermediazione.

L’IVASS sottolinea, in particolare, che i pagamenti dei premi effettuati a favore di carte di
credito ricaricabili o prepagate sono irregolari e che sono irregolari anche i pagamenti
effettuati a favore di persone o società, non iscritte negli elenchi sopra indicati.

I consumatori possono chiedere chiarimenti ed informazioni al Contact Center
Consumatori dell’IVASS al numero verde 800-486661 dal lunedì al venerdì h. 8.30 –
14.30.

siti internet