Le stime di Munich Re sull’esplosione al porto di Beirut

Munich Re si aspetta delle richieste di risarcimento di milioni di euro, comprese nella parte bassa del range a tre cifre, per l’esplosione di Beirut del mese scorso, prevendendo un importo simile anche per i sinistri relativi agli uragani Hanna, Isaia e Laura di luglio e agosto.

La compagnia assicurativa tedesca aveva riferito in precedenza di aspettarsi delle significative richieste di risarcimento per l’esplosione che ha interessatao il porto della capitale libanese, nononostante non fosse ancora in grado di stimare un cifra esatta.

La società ha precisato che le perdite relative alla pandemia di coronavirus stanno diminuendo progressivamente dalla fine di giugno rispetto alla prima metà dell’anno.

Beirut