Corsa alla polizza salute per vincere le paure

Ben 1,8 milioni i contratti per proteggersi dal Covid, +800% le ricerche online sulle assicurazioni sanitarie, sale l’interesse dei giovani. Zurich lancia prodotti personalizzati.
“Temono di non avere nessuno che si possa prendere cura di loro, hanno il timore di rimanere invalidi e di non poter più lavorare e di lasciare i parenti in difficoltà economiche, di non avere i soldi per affrontare l’insorgere di una grave malattia». Dario Moltrasio, amministratore delegato di Zurich Investments Life racconta quali sono le paure principali degli italiani, snocciolando i dati di uno studio che la compagnia assicurativa Zurich ha realizzato, ad uso interno. «Proprio lo scorso giugno, dopo il lockdown, abbiamo intervistato un campione di 1.700 persone», prosegue l’ad. Obiettivo comprendere i cambiamenti provocati dal coronavirus. «Abbiamo potuto appurare che i timori sono gli stessi che avevamo monitorato in precedenza, – assicura Moltrasio – però stiamo notando che aumenta invece la percentuale di chi si assicura, soprattutto tra i giovani». Un boom di interesse nei confronti delle polizze è emerso anche da un’indagine della Italian Insurtech association (IIA) sui Millennials (23-38 anni) che ha preso a campione mille intervistati tra Regno Unito, Francia, Stati Uniti e Italia.



Fonte:aflogo_mini