Contratto base Un regolamento shakespeariano, ovvero “molto rumore per nulla”

RC AUTO

Autore: Marco Rossetti
ASSINEWS 322 – settembre 2020

  1. Il 16 agosto scorso è entrato in vigore il decreto ministeriale 11 marzo 2020 n. 54, pubblicato sulla gazzetta ufficiale 17 giugno 2020 n. 152, ed il cui art. 4, comma 2, prevedeva l’entrata in vigore dopo 60 giorni dalla sua pubblicazione in gazzetta: termine, per l’appunto, scaduto il 16 agosto. Il Regolamento 54/20 è il provvedimento amministrativo col quale è stato approvato il testo del “contratto-base” di assicurazione della responsabilità derivante dalla circolazione dei veicoli, in esecuzione della delega contenuta nell’art. 22, comma 4, d.l. 18.10.2012 n. 179 (c.d. “Decreto Sviluppo bis”, convertito dalla l. 17.12.2012 n. 221). Un’attesa di otto anni, per avere un regolamento che si sarebbe dovuto emanare entro il 19 dicembre 2012, potrebbe indurre a pensare che il ministro ci abbia consegnato un testo normativo da fare invidia alle leggi mosaiche o al Codex Theodosianus. Purtroppo, come cercherò di dimostrare, non è così, ed il d.m. 54/20, secondo una prassi cui da diversi anni i giureconsulti sono ormai abituati, ci consegna norme in parte inutili, in parte ambigue, in parte incoerenti rispetto alla legge di delega.
  2. Come s’è detto, il d.m. 54/20 è una norma delegata al governo da una legge, il d.l. 179/12. Prima di esporre quali fossero i contenuti della legge delegante e quali gli obiettivi con essa perseguiti dal governo d’allora, gioverà ricordare il contesto storico-politico in cui nacque quest’ultimo decreto-legge.
    Nell’autunno del 2012 il Paese era guidato da un governo cd. “tecnico” (modo elegante e un po’ ipocrita per designare un governo composto da personalità non appartenenti ai partiti politici rappresentati in Parlamento, cui questi ultimi per lo più demandano il compito di adottare provvedimenti impopolari ma necessari).
    CONTENUTO A PAGAMENTO
    Il contenuto integrale di questo articolo è visualizzabile solo dagli abbonati aMENSILE Non sei abbonato?
    Scopri i piani di abbonamento
    Sei già abbonato? Effettua il login nel modulo sottostante
    Hai dimenticato la Password?
    Registrati