Beazley raddoppia le stime degli indennizzi Covid a $340 mln

Beazley, assicuratore specializzato con sede a Londra, ha praticamente raddoppiato le stime sugli indennizzi legati al Covid, da 170 milioni a 340 milioni di dollari.

Considerato che l’ammontare degli indennizzi sono stati finora quasi esclusivamente destinati alle coperture per la cancellazione di eventi, Beazley ha dovuto rivedere la stima di 170 milioni, in quanto calcolata sul presupposto che nel mese di settembre gli eventi avrebbero ripreso il loro corso regolare.

La nuova previsione è stata calcolata sulla base che una situazione perlomeno prossima alla normalità sarà raggiunta nella seconda metà del 2021.

Beazley ha inoltre precisato che la recente sentenza della High Court sugli indennizzi delle polizze di business interruption non avrà grosse conseguenze sui propri conti.