Axa si riorganizza in India

Axa e la multinazionale Bharti hanno annunciato alla fine di agosto la firma di un accordo per unire le loro attività di assicurazione danni e infortuni in India con quelle di ICICI Lombard General Insurance Company Limited. A seguito di questa operazione, l’entità risultante dall’aggregazione sarà il 3° assicuratore P&C in India, con una quota di mercato di circa l’8,7%. Fatte salve le approvazioni regolamentari, si prevede che l’operazione si concluderà nel quarto trimestre del 2021.

Axa e Barthi hanno già una partecipazione (rispettivamente del 49% e del 51%) in Bharti Axa GI, l’undicesimo assicuratore privato danni dell’India. Secondo i termini dell’accordo siglato con ICICI Lombard, le due compagnie riceveranno complessivamente circa 35,8 milioni di azioni (corrispondenti a 521 milioni di euro) da questo gruppo considerato uno dei maggiori assicuratori privati danni in India. Secondo Axa, l’operazione dovrebbe generare un impatto positivo “eccezionale” di circa 0,2 milioni di euro sull’utile netto del gruppo assicurativo francese del 2021.

Axa