Assoreti: a luglio raccolta positiva per 3,9 miliardi

di Marco Capponi

Inizio di secondo semestre positivo per le reti di consulenza finanziaria abilitate all’offerta fuori sede, che hanno concluso il mese di luglio con una raccolta netta positiva pari a 3,9 miliardi di euro. Lo rivelano i dati Assoreti, che mostrano una crescita del 28,6% su base annua e dell’8,8% in confronto al mese di giugno. A guidare le scelte d’investimento, i prodotti di risparmio gestito (71,3% del totale delle risorse nette, pari a 2,8 miliardi), che sono in crescita su base annua del 49,2%. Raccolta amministrata pari a 1,1 miliardi, in aumento di oltre il 100% (+105,1%) rispetto al mese di giugno, quando era stata di 545 miliardi. Più nel dettaglio, la raccolta netta realizzata attraverso la distribuzione diretta di fondi comuni è stata positiva per 1,2 miliardi, in aumento su base annuale ma in calo rispetto a giugno (1,5 miliardi). Le risorse si concentrano soprattutto sulle gestioni aperte di diritto estero (837 milioni), ma sono in attivo anche i fondi aperti italiani (258) e i fondi chiusi immobiliari (85 milioni). Gli investimenti diretti in quote privilegiano il segmento azionario (545 milioni). Sul versante dei prodotti assicurativi e previdenziali la raccolta è positiva per 1,2 miliardi, in crescita dai 583 milioni di giugno. (riproduzione riservata)

Fonte: logo_mf