Anno da record, ma prospettive preoccupanti

BILANCI 2019

Crescita positiva ed equilibrata nella raccolta premi. Record storico degli utili, soprattutto nel Vita. Buoni risultati finanziari e aumento della solvibilità delle imprese. Ma la grave pandemia sta creando potenziali squilibri.

Autore: Fausto Panzeri
ASSINEWS 322 – settembre 2020

Da oltre vent’anni sottoponiamo ai lettori di ASSINEWS l’anali­si dei dati annuali rilevati dai bilanci delle imprese assicurative operanti in Italia. La nostra principale fonte di riferimento è stata in questi anni la pubblicazione dell’ANIA, “L’Assicu­razione italiana”; che viene editata ogni anno in occasione dell’assemblea annuale dell’Associazione. Quest’anno, a causa dei divieti allo svolgimento delle assemblee, determinati dal Covid-19, questa importante adunanza dovrebbe essere tenuta dopo il periodo delle vacanze e, al momento, non sono an­cora disponibili i dati relativi ai bilanci delle imprese. Siamo, comunque, in possesso della Relazione Annuale elaborata dall’IVASS e relativa all’attività svolta dall’Istituto di Vigilanza nell’anno 2019.

In questa Relazione sono evidenziati i prin­cipali numeri delle assicurazioni in Italia, nonché un’analisi completa dei bilanci 2019. Pur lavorando sulla stessa “materia prima”, le pubblicazioni dell’ANIA e dell’IVASS hanno palesato, nel recente passato, talune marginali differenze che non intaccano, ovviamente, la sostanza dell’analisi e della valutazione dei dati presi in esame. In via preliminare, possiamo asserire che il 2019 è stato un anno davvero formidabile per le imprese assicurative che hanno conseguito risultati molto positivi, sia da un punto di vista gestionale che patrimoniale.

CONTENUTO A PAGAMENTO
Il contenuto integrale di questo articolo è visualizzabile solo dagli abbonati aMENSILE Non sei abbonato?
Scopri i piani di abbonamento
Sei già abbonato? Effettua il login nel modulo sottostante
Hai dimenticato la Password?
Registrati