Zeguro, la start-up che aiuta le pmi nella gestione dei rischi cyber

La startup di insurtech Zeguro ha lanciato la sua piattaforma per aiutare le piccole e medie aziende nella gestione delle minacce cyber.

La nuova piattaforma della società di San Francisco che si definisce un provider assicurativo, comprende attività come la formazione dei dipendenti, il monitoraggio delle app web, e la personalizzazione delle coperture cyber sulla base del profilo di rischio di ogni singola organizzazione.

Nel novembre scorso Zeguro ha raccolto finanziamenti per 5 milioni di dollari da

investitori del settore assicurativo tra i quali Munich Re (HSB Ventures / Hartford Steam Boiler) e QBE. Tra gli altri investitori: Mosaik Partners, Healthy Ventures, Social Capital, Plug and Play e Sparkland Capital.

Sidd Gavirneni, co-fondatore e Ceo di Zeguro ha spiegato che la società utilizza la tecnologia per comprendere l’esposizione al rischio di un cliente, aiutarlo a contenerlo e quindi offrire una copertura assicurativa per soddisfare i diversi profili di rischio. Inoltre, la nuova piattaforma può aiutare “a mantenere le aziende più piccole conformi alle normative riguardanti la gestione dei dati e agli obblighi contrattuali”.

Guardando al futuro, Gavirneni ha detto che la Zeguro continuerà “ad aggiungere nuove funzionalità alla sua piattaforma e lavorerà anche per migliorare l’attività di underwriting delle polizze cyber, attraverso l’utilizzo dei suoi dati”.

Zeguro