Il trasportato non risponde del reato di fuga e di omissione di soccorso a seguito di incidente

Salva l’ipotesi in cui emerga un concorso consistente nella sollecitazione o nel rafforzamento dell’intento criminoso, il trasportato, in quanto tale, non è nella condizione di poter assicurare l’adempimento degli obblighi di fermata e soccorso da parte del conducente, sicché non risponde dei reati di fuga e di omissione di soccorso a seguito di incidente.

Cassazione penale sez. IV, 21/03/2019 n. 26888