S&P: outlook stabile sulla riassicurazione globale, ma le sfide continuano

S&P Global Ratings ha mantenuto stabili le sue prospettive sul settore riassicurativo globale e sulla maggior parte dei riassicuratori.

Questa valutazione si basa principalmente sull’adeguatezza patrimoniale dei riassicuratori ancora molto robusta e relativamente disciplinata, almeno fino ad oggi, supportata da una gestione del rischio aziendale ben sviluppata e da un contesto generale di pricing riassicurativo in via di miglioramento.

D’altro canto, i fondamentali trend competitivi non si sono attenuati, anche dopo gli anni di catastrofi record del 2017 e del 2018.

In un rapporto dal titolo “2020 Reinsurance Sector Outlook: Secular Headwinds Continue despite Positive Pricing Momentum“, S&P ha dichiarato che i prezzi delle riassicurazioni property and casualty (P/C) si sono inaspriti durante i rinnovi del 2019, in risposta alla catastrofe degli anni 2017-2018 e al conseguente slittamento dei sinistri, con una dinamica positiva verso il 2020.

L’aumento del capitale alternativo colpisce i margini di guadagno dei riassicuratori, ha detto Taoufik Gharib, analista di credito di S&P Global Ratings. In risposta, potrebbero prendere esempio da player di altri settori per rimanere rilevanti e diventare più innovativi.

I riassicuratori sono soddisfatti nella loro secolare industria e fermi nel loro vecchio modi di fare business? I prezzi dei riassicuratori reagiscono solo alle catastrofi naturali, ai danni assicurati e agli sviluppi negativi delle riserve? I riassicuratori sono in attesa di forze esterne di cambiamento o sono sufficientemente autocritici per avviare il cambiamento dall’interno? Queste sono alcune delle questioni fondamentali che, secondo S&P i riassicuratori devono affrontare nei prossimi anni.

Sebbene l’attuale contesto tariffario dia ai riassicuratori un po’ di respiro, i fattori di fondo che stimolano i cambiamenti secolari nel settore rimangono intatti. Nonostante le perdite e l’atteggiamento disciplinato, non c’è scarsità di capacità, né di capitale tradizionale, né di capitale alternativo. La mercificazione dei prodotti avanzerà, soprattutto all’interno del mercato immobiliare, la centralizzazione e l’ottimizzazione degli acquisti riassicurativi continueranno, il consolidamento dei broker consoliderà ulteriormente gli intermediari, e le opportunità di crescita rimangono limitate. Negli ultimi anni, il mercato globale della riassicurazione P/C è rimasto molto frammentato e altamente competitivo.

S&P ritiene che questi fattori continueranno a spingere il settore ad evolvere, ma potrebbe volerci molto tempo prima che ci siano cambiamenti rilevanti del panorama competitivo. Per ora, i riassicuratori sono ottimisti riguardo al contesto dei prezzi, ma c’è ancora molta strada da percorrere.

S&P