Riassicurazione: Swiss Re supera Munich Re nel ranking mondiale

Movimenti nel ranking della riassicurazione mondiale. Swiss Re ha superato Munich Re dalla sua posizione di maggiore riassicuratore mondiale, misurata in termini di premi lordi contabilizzati a fine anno nel 2018, secondo i dati AM Best.

Munich Re è stata in prima posizione dal 2010, con eccezione del 2016.

Trainati dalla crescita del ramo vita nella maggior parte dei mercati, i premi lordi totali di Swiss Re sono aumentati del 4,7%, passando da 34,775 miliardi di dollari nel 2017 a 36,406 miliardi di dollari nel 2018.

I premi totali di Munich Re sono invece diminuiti del 5,3%, un calo che AM Best attribuisce alla chiusura di due grandi transazioni, con una crescita misurata del restante ramo vita in tutti i mercati.

Nonostante lo switch, secondo AM Best sia Swiss Re che Munich Re continueranno probabilmente a competere per il primo posto nel prossimo futuro, poiché insieme rappresentano quasi il 30% della raccolta premi globale.

Un altro importante cambiamento nella classifica è rappresentato dal fatto che la compagnia di ri/assicurazione globale Berkshire Hathaway di Warren Buffett è scesa di due posizioni (attestandosi al quinto posto), lasciando il posto a Hannover Rück al terzo posto e a SCOR al quarto.

AM Best osserva che l’aumento di due posizioni di Berkshire Hathaway lo scorso anno era dovuto principalmente a un accordo di riassicurazione di quasi 10 miliardi di dollari tra National Indemnity Company (NICO) e AIG, che coprivae le polizze assicurative commerciali precedentemente sottoscritte da AIG.
Data la natura una tantum dell’operazione, la raccolta premi di NICO è diminuita di oltre il 30% nel 2018.

Sebbene Hannover Rück e SCOR abbiano entrambi registrato una modesta crescita nel 2018, AM Best afferma che quest’ultima ha registrato un lieve calo nella Top 50 di quest’anno, a causa dell’indebolimento dell’euro rispetto al dollaro USA.
Il calo più significativo nella classifica è stato quello di Maiden Re, che dalla 40° posizione nel 2017 è ora uscita dalla Top 50.
AM Best afferma che il calo è stato determinato dalla sua decisione di cedere tutte le sue operazioni di riassicurazione previste dal trattato USA, che non tiene più conto dei suoi ricavi da premi.

Complessivamente, i primi dieci player rappresentano il 68%, o $179 miliardi, dei premi totali nella Top 50 ranking.
Negli ultimi anni la quota di mercato dei primi 10 riassicuratori si è costantemente attestata intorno al 70%.

Clicca qui per visualizzare la Top 50.

Riassicurazione

Fonte: Reinsurance News