Supplemento alla pensione

Con le ultime riforme in materia previdenziale è oggi possibile per un pensionato continuare tranquillamente a lavorare cumulando i redditi da lavoro con la prima pensione. In molti si chiedono però cosa succede ai contributi versati durante questo periodo. Diciamo subito che queste somme non vanno perse, anzi. Possono infatti dare luogo ad una ulteriore quota di rendita (magari di modesta entità), che si aggiunge a quella già liquidata in via principale. Ecco cosa dicono le norme in materia.

Fonte: