QBE Insurance Group: utili crescono a 358 mln $ nel I semestre

QBE Insurance Group ha riportato un utile al netto delle imposte pari a 358 milioni di dollari al 30 giugno, in aumento rispetto ai 345 milioni di dollari del periodo precedente (+4%) e alle previsioni (329 milioni di dollari).

Il Combined operating ratio, ossia il rapporto tra i sinistri e la raccolta premi, è apparso in netto miglioramento al 95,8%, rispetto a quello registrato a fine 2017. Dal 98,2% è passato infatti al 95,8%.

Positivi i livelli raggiunti in termini di premi lordi contabilizzati che si sono attestati a 7,8 milioni di dollari. Anche il ROE è risultato in rialzo all’8,2% (nei primi sei mesi del 2017 si era attestato al 6,6%).

La compagnia ha infine annunciato un acconto sul dividendo pari a 22 centesimi di dollari australiani, un dato in linea con lo scorso anno.

Analizzando nel dettaglio i risultati registrati dalla divisione Europea di QBE (di cui fa parte anche l’Italia), il trend si conferma positivo. Con un Combined operating ratio al 94,5% e i premi in aumento del 4,8%, QBE European Operations ha messo a segno una buona performance in termini di profittabilità. “Siamo certi che la direzione intrapresa sia quella giusta. Il processo di trasformazione del business che abbiamo avviato dall’inizio dell’anno sta portando i suoi frutti”, ha commentato Angela Rebecchi, General Manager di QBE Italia.