Munich Re acquisisce la tech company relayr

Munich Re compie un ulteriore passo nella creazione di nuovi modelli di business nell’Internet of Things (IoT) su Internet.

Il Gruppo bavarese ha infatti annunciato che acquisirà la società di software relayr tramite la sua controllata, Hartford Steam Boiler (HSB).
Relayr si rivolge alle aziende industriali che vogliono digitalizzare la loro attività. Per esempio ha sviluppato una piattaforma che può essere utilizzata per collegare hardware e software per estrarre e analizzare i dati da oggetti fisici. Ciò consente di determinare la probabilità di un guasto ad una macchina e di garantire che ciò non accada. Da quando ha iniziato a collaborare con HSB nel 2016, è stato integrato da componenti finanziarie e assicurative.

Anche se parte di Munich Re, relayr continuerà a operare in modo autonomo e manterrà la sua distinta cultura di start-up per guidare l’innovazione e attirare talenti. Come parte della rete Munich Re e HSB, l’azienda beneficerà della stabilità e della solidità finanziaria offerte dal Gruppo. relayr può anche utilizzare il know-how del Gruppo nel settore dell’ingegneria finanziaria per sviluppare nuove soluzioni.
La strategia IoT di Munich Re continua a essere una combinazione di costruzione di soluzioni interne, collaborazione con i partner e acquisizione delle competenze IoT. L’obiettivo è quello di posizionare strategicamente il Gruppo sul mercato in modo da garantire l’accesso diretto ai clienti.

Il closing della transazione è soggetto alle approvazioni regolamentari, che dovrebbero essere ottenute entro le prossime quattro-sei settimane, secondo quanto riporta una nota del gruppo tedesco.