L’inaffondabile verità

OPERAZIONE ANTIFRODE

Le frodi assicurative nel settore nautico

Autore: Mario Riccardo Oliviero
ASSINEWS 289 – settembre 2017

Anche se in Italia le frodi assicurative si identificano quasi esclusivamente con i falsi  sinistri stradali, la casistica delle truffe perpetrate in tutti i rami assicurativi è molto  più ampia ed articolata. Attraverso il confronto con i più importanti investigatori  assicurativi analizziamo in questa rubrica le frodi più insidiose e remunerative per  imparare a riconoscerle dagli inequivocabili elementi distintivi

Il profilo dell’investigatore assicurativo intervistato in questo numero.
A capo dell’agenzia Eagle Keeper, uno dei marchi più riconoscibili del mercato, Ugo Vittori è tra i più famosi ed influenti investigatori assicurativi italiani. Dopo vent’anni passati nella Polizia di Stato, nel 1999 decide di dedicarsi all’antifrode assicurativa con metodi decisamente innovativi per l’epoca riuscendo in poco tempo a collaborare con le più importanti Procure e ad accreditarsi presso le più grandi compagnie assicurative con le quali ancora collabora.

“In oltre vent’anni di professione casi risolti che hanno fatto scuola sono davvero tantissimi. Quali ritiene possa essere raccontato all’interno della nostra rubrica?
Avendo letto tutte le storie illustrate dai miei colleghi nelle puntate precedenti può essere utile approfondire una complessa frode assicurativa nautica di altissimo valore. Interessante non solo per come è stata attuata ma anche per il gioco di scatole cinesi societarie che ne è alla base.

CONTENUTO A PAGAMENTO Il contenuto integrale di questo articolo è visualizzabile solo dagli abbonati a MENSILENon sei abbonato?

Sei già abbonato? Effettua il login nel modulo sottostante

Hai dimenticato la Password?
Registrati