La Brexit spinge Chubb verso Parigi

L’assicuratore property & casualty (P&C) Chubb ha deciso che stabilirà a Parigi il suo quartiere generale europeo dopo l’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea.

Tuttavia, come ha comunicato il presidente e ceo Evan Greenberg, la compagnia continuerà a essere presente sul mercato londinese anche dopo la Brexit. “Parigi è l’ufficio che sviluppa le nostre maggiori attività in Europa continentale”, ha detto Greenberg. “La decisione di spostare la sede europea in Francia è stata quindi la naturale conseguenza del nostro impegno su quel mercato, dove abbiamo effettuato significativi investimenti in termini di risorse umane e finanziarie. La nostra pluriennale esperienza e conoscenza del mercato francese e la stretta collaborazione instaurata con i regulator locali ci fanno decisamente pensare di aver fatto la scelta più opportuna”.

Chubb è in attesa di ricevere tutte le necessarie autorizzazioni del governo francese per completare l’operazione di trasferimento. La compagnia opera attualmente in 54 paesi di tutto il mondo e conta su una forza lavoro complessiva di circa 31 mila persone.