SocGen, la quota in Generali risulta da operazioni per conto di clienti

La partecipazione di Societé Generale in Generali risulterebbe “da operazioni realizzate per conto di clienti nel quadro delle attività di mercato” della banca.

E’ la stessa banca francese a dirlo, interpellata da Radiocor Plus dopo che Societé Generale aveva comunicato a Consob di detenere il 4,171% del capitale e lo 0,9% dei diritti di voto di Generali alla data del 29 agosto scorso.

La dichiarazione della quota aggregata fa seguito alla recente entrata in vigore della nuova direttiva sulla trasparenza europea, precisa il quartier generale parigino di SocGen. Poiché deriva semplicemente dalla somma dei titoli Generali detenuti attraverso vari prodotti del gruppo, non si tratterebbe, quindi, di una posizione strategica per la banca francese.

Fonte: Radiocor