Risultati 2015: il mercato della riassicurazione in Francia cede terreno

Nell’arco di un anno, il mercato francese della riassicurazione è sceso dal 4° al 5° posto nella classifica mondiale, secondo i dati pubblicati dall’Association des professionnels de la réassurance en France (Apref).

La piazza di Parigi ha visto infatti il volume dei premi lordi ceduti dagli assicuratori cendere a 9,5 mld € nel 2014 contro i 12 mld € del 2013 mentre il tasso delle cessioni è calato dal 5,9% al 4,5%.

Il tasso di cessione in cat nat  sale al 56% grazie al regime francese che integra con la garanzia illimitata dello Stato. Questo tasso raggiunge l’8% nell’auto.

Anche gli incassi hanno proseguito il calo per il terzo anno consecutivo: includendo le cessioni non ricorrenti, l’ammontare delle adesioni si attesta a 5,365 mld €, in calo del 2%.

Il calo è più evidente nel non vita, dell’ordine del 3% a 3,389 mld € che nel vita (1,985 mld€, -1%).

Nel non vita il 58% degli incassi proviene dai rami danni, seguito da RC con il 10% e auto con il 9%. Nel vita, la previdenza rappresenta il 61% degli incassi, in calo di due punti percentuali, segue la non autosufficienza (14,8%) e il ramo malattia (13,5%).