Il datore di lavoro ha l’obbligo giuridico di formare e addestrare il lavoratore in merito a qualunque tipo di attività cui viene preposto

La stessa responsabilità grava in capo al preposto addetto alla formazione e all’addestramento; in mancanza, si configura tanto la colpa generica quanto quella specifica in capo a coloro che abbiano omesso di fornire adeguata e specifica informazione al dipendente.

Cassazione penale sez. IV, 21/05/2015 n. 24826