Concetto di circolazione stradale

Nell’ampio concetto di circolazione stradale indicato nell’art. 2054 c.c. è compresa anche la posizione di arresto del veicolo

– sia in relazione all’ingombro da esso determinato sugli spazi addetti alla circolazione,

– sia in relazione alle operazioni eseguite in funzione della partenza o connesse alla fermata

– sia ancora con riguardo a tutte le operazioni cui il veicolo è destinato a compiere e per il quale esso può circolare nelle strade.

La fattispecie decisa era relativa all’azione risarcitoria intrapresa dai famigliari della vittima di un sinistro occorso a causa di una errata manovra del braccio meccanico di una autogru in fase di carico e scarico di materiale.

Cassazione civile sez. un., 29/04/2015 n. 8620