Talanx: in calo il risultato netto al I semestre

Malgrado un risultato netto in calo nel I semestre, a 381 mln € (contro i 410 mln € di un anno prima), il terzo assicuratore tedesco rimane convinto di poter raggiungere i suoi obiettivi annuali con un risultato di  700 mln € e un volume di premi lordi in crescita tra il 2 e il 3%.

Il risultato in calo è dovuto alla plusvalenza realizzata dalla vendita delle azioni Swiss Life realizzata nello stesso periodo del 2013. Senza questo elemento eccezionale il risultato sarebbe stato in crescita del 21%.

Il volume dei premi rimane stabile a 15 mld € (+0,1%).

Nonostante i danni scendano da 149 a 250 mln di euro, il primo semestre è stato caratterizzato da una serie di incendi che hanno colpito i clienti industriali del gruppo. I due terzi dei danni registrati nel periodo hanno avuto luogo a giugno a causa della tempesta Ela, che è costata 73 mln.

Il combined ratio rimane tuttavia stabile a 95,1%.

Grazie all’eccellente andamento degli affari internazionali (+4,8%), Talanx ha potuto compensare il calo delle attività sul mercato tedesco. In Italia il volume dei primi vita è cresciuto di oltre l’80% a 587 mln.