I semestre in crescita per Groupama Assicurazioni: aumentano fatturato e utile

Il Consiglio di Amministrazione di Groupama Assicurazioni ha approvato oggi all’unanimità i risultati economici del primo semestre 2014, che risultano in crescita sia in termini di Utile che di Raccolta Premi, nonostante la difficile congiuntura economica.

La Società, che conta oltre 1000 agenti e 1,7 milioni di clienti, ha infatti realizzato una raccolta premi consolidata complessiva pari a 795,8 milioni di euro, in crescita del +7,3% rispetto all’analogo periodo dello scorso anno.

Il settore Vita registra ottime performance rispetto al primo semestre del 2013, con una raccolta premi che passa da 112,8 milioni di euro a 196,5 milioni di euro, in crescita del 74,6%.

Tale risultato appare ancora più significativo, poiché raggiunto con un forte contributo sia del canale bancassicurazione, che ha registrato una crescita di circa 60 milioni di euro, che del canale agenziale, che ha registrato una crescita di circa 25 milioni di euro, rispetto all’analogo periodo dello scorso anno.

Il risultato tecnico Vita è pari a 13,1 milioni di euro, in forte crescita rispetto al 2013.

Il settore Danni – che rappresenta circa l’80% dei Premi totali della compagnia – nei primi sei mesi del 2014 mostra complessivamente una flessione del 4,7%, dovuta principalmente al settore Auto che – come avviene per il resto del mercato – è sensibilmente condizionato dalla forte pressione concorrenziale e dal progressivo abbassamento del premio medio.

Al contrario, il settore Danni Non Auto registra una crescita del 7,6%, rispetto al primo semestre 2013,  con buone performance soprattutto nel settore Infortuni e Abitazione, che per il terzo anno consecutivo mostrano andamenti molto positivi.

In merito all’andamento tecnico del comparto, il primo semestre registra un Combined Ratio del  settore Danni pari a 92,2%.

L’utile netto local sale a 35,7 milioni di Euro, in crescita del 21,9%, rispetto al 30 giugno 2013.

Commentando i risultati del primo semestre 2014, il neo Amministratore Delegato di Groupama Assicurazioni Dominique Uzel ha dichiarato: “Questi risultati sono particolarmente importanti poiché l’Italia rappresenta oltre il 50% del Giro d’Affari del perimetro internazionale di Groupama e dunque è  evidente il valore strategico di questo Paese per l’intero Gruppo. Nei prossimi mesi – ha aggiunto – continueremo ad essere concentrati sul raggiungimento di un migliore equilibrio tra le diverse attività Danni e Vita, in linea con quanto avvenuto nel primo semestre.”

Yuri  Narozniakneo Vice Direttore Generale della Filiale Italiana – ha inoltre aggiunto “I principali assi  strategici sui quali continueremo ad impostare la nostra crescita in Italia saranno il miglioramento della qualità del servizio ai clienti e l’ampliamento dell’offerta prodotti e servizi, così da essere sempre più competitivi sul mercato. A questo proposito stiamo già lavorando alla digitalizzazione degli strumenti a disposizione della rete agenziale e alla rivisitazione della gamma prodotti, introducendo servizi di prevenzione del rischio e assistenza.”