Danno da acqua condotta

IL VOSTRO QUESITO

Un ns. cliente titolare di attività commerciale al dettaglio per la vendita di calzature ha subito un danno alle merci provocato da fuoriuscita di liquidi dalla fognatura causato da presenza di materiale che aveva ostruito la tubazione. 
I locali sono in affitto e fanno parte di stabile condominiale. Il cliente ha segnalato l’evento all’amministratore del condominio il quale ha provveduto ha denunciare il sinistro sulla polizza condominiale. Il cliente inoltre ha in corso polizza per il contenuto ed il rischio locativo con la nostra compagnia che comprende tale tipologia di danno, ma non ha fatto denuncia in quanto ritiene responsabile il condominio e pretende che il risarcimento venga effettuato dalla polizza del responsabile. Il perito della compagnia che assicura il condominio in occasione del sopralluogo ha invitato il nostro cliente a provvedere a denunciare il sinistro anche sulla propria polizza, pena la non operatività della garanzia di responsabilità civile della polizza.

Volevo quindi sapere come si deve comportare il cliente ed in particolare:

1) è obbligato a denunciare il sinistro sulla propria polizza?

2)Trattandosi di garanzie non omogenee la richiesta del cliente non è da considerare valida?

3) Quale deve essere il comportamento delle compagnie?

4) Che suggerimento vi sentireste di dare al cliente?

L’ESPERTO RISPONDE

Gli esperti di ASSINEWS rispondono via mail ai vostri quesiti su tutti i rami assicurativi, normativa e compliance! Scopri il servizio "Esperto Risponde"

Accedi alla pagina "Il tuo abbonamento" per informazioni sui servizi inclusi nel tuo piano
Hai dimenticato la Password?
Registrati