Nuova produzione vita a luglio: agenti ed agenzie in economia, -6,7%

Gli agenti e le agenzie in economia hanno commercializzato nel mese di luglio, secondo quanto riporta ANIA Trends, principalmente polizze tradizionali (ramo I e ramo V), pari complessivamente a oltre il 95% della nuova produzione dell’intero canale, sebbene ancora in calo rispetto allo stesso mese del 2011. Da inizio anno la nuova produzione di ramo I ha raggiunto un volume premi pari a € 3,6 mld, registrando una

contrazione del 12,8% rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente; negativo anche l’andamento delle polizze di ramo V che da gennaio ammontano a € 442 mln, in calo del 20,6% rispetto agli stessi mesi del 2011.

La restante quota di nuova produzione è costituita quasi esclusivamente da polizze “linked”, in particolare unit di tipo “classiche” in significativo aumento nel mese di luglio, controbilanciato però dalla mancata commercializzazione di polizze index. Da gennaio la nuova produzione afferente al ramo III, pari a € 219 mln, continua a risultare in aumento rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente, per entrambe le tiplogie di polizze.

Anche nel mese di luglio le forme pensionistiche individuali registrano una crescita, raggiungendo da inizio anno un ammontare pari a € 286 mln, il 40,2% in più rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Tale ammontare, anche se costituisce appena il 6,6% della nuova produzione totale del canale agenziale, è superiore ai nuovi premi/contributi raccolti dalle reti finanziarie nell’analogo settore.