Rallenta a 59 mln la raccolta netta di Banca Generali

Rallenta, pur mantenendosi positiva, la raccolta netta di Banca Generali, che ha chiuso agosto con un bilancio di 59 milioni di euro (75 milioni a luglio), di cui 33 realizzati dalla rete Private Banking e 26 dalla rete Banca Generali. Da inizio anno, la raccolta è positiva per 713 milioni: un dato leggermente inferiore ai primi otto mesi del 2010 (851 milioni). «Il risultato realizzato ad agosto dalle reti – si legge in una nota diffusa dalla società – è particolarmente positivo perché conseguito in un contesto di forte turbolenza dei mercati, principalmente dovuta all’acuirsi della tensione sui debiti sovrani. Nel mese la raccolta si è concentrata sui prodotti più difensivi, quali l’amministrato e l’assicurativo». Nel dettaglio, Banca Generali ha raccolto ad agosto 68 milioni di euro di masse amministrate (60 milioni il mese precedente), facendo leva principalmente sul servizio di consulenza sui titoli obbligazionari (bond advisory), che sta favorendo il trasferimento del deposito titoli da parte di nuova clientela.