Un anno positivo con prospettive preoccupanti

BILANCI 2021

Autore: Fausto Panzeri
ASSINEWS 344 – settembre 2022

Raccolta premi in vivace ripresa. Soprattutto nel Vita (ramo III) e negli
altri rami danni. Utili in diminuzione ma sempre importanti. Timore per il 2022

Proviamo un certo imbarazzo nel sottoporre all’attenzione dei nostri lettori le risultanze di dati e di risultati del 2021, che può essere considerato, non solo per gli assicuratori, come un anno positivo e caratterizzato da una vivace ripresa economica, dopo la brusca frenata causata dalla pandemia Covid-21, ma soprattutto dal ritorno della speranza e di una buona dose di ottimismo generati da una campagna vaccinale, decisamente ben riuscita e dall’attività di una compagine governativa orientata in prevalenza a un pragmatismo operativo, finalizzato al successo di tale campagna e all’ottenimento dei finanziamenti europei, erogati in base a precisi programmi di investimento, e all’introduzione di talune riforme ritenute essenziali a livello comunitario.

Questo imbarazzo deriva dal fatto che, mentre scriviamo queste note, lo scenario in essere è radicalmente cambiato in senso peggiorativo. Siamo, infatti, entrati nel bel mezzo di una “tempesta perfetta”; mentre nel 2021 avvertivamo la netta sensazione di essere usciti, magari non del tutto, da un tunnel molto scuro e minaccioso. A partire da febbraio di quest’anno, invece, siamo precipitati in una situazione drammatica che, al momento, non lascia intravedere soluzioni positive neanche nel medio termine. La tragedia che stiamo vivendo è principalmente di tipo umanitario e ci riporta ai drammi di un passato che ci eravamo illusi di avere del tutto superato. Le conseguenze di questa guerra non si limitano alle popolazioni direttamente martoriate, ma si estendono a tutte le nazioni del pianeta con particolare accentuazione per la nostra Europa. I mercati finanziari stanno subendo un autentico tracollo, l’inflazione sta tornando ai livelli degli anni Settanta e primi Ottanta e molte popolazioni rischiano davvero di ritrovarsi, in breve tempo, di fronte a una catastrofe alimentare.

CONTENUTO A PAGAMENTO
Il contenuto integrale di questo articolo è visualizzabile solo dagli abbonati aMENSILE Non sei abbonato?
Scopri i piani di abbonamento
Sei già abbonato? Effettua il login nel modulo sottostante
Hai dimenticato la Password?
Registrati
      

© Riproduzione riservata