Spagna: IDD chiede un maggiore impegno nella formazione di tutti i distributori assicurativi

È passato più di un anno dal recepimento della normativa IDD nella legislazione spagnola. Uno degli aspetti più rilevanti nello sviluppo della normativa IDD in Spagna è stato il fatto che tutti i distributori assicurativi si sono resi conto di dover dare maggiore importanza alla formazione, secondo quanto scrive Aseguranza.

La IDD non solo ha apportato cambiamenti significativi alle entità assicurative e ai broker, ma ha anche portato una rivoluzione in molti settori. Tra questi, la formazione.

Innanzitutto, i nuovi nomi e carichi didattici dei corsi per l’accesso alla distribuzione assicurativa o il nuovo obbligo di formazione continua annuale per tutti coloro che si occupano di distribuzione assicurativa sono stati alcuni di questi importanti cambiamenti.

A livello tecnologico nella formazione, è stato rivoluzionario il requisito della registrazione e dell’identificazione degli studenti negli esami sostenuti a distanza o per via elettronica (e-learning) nella formazione per l’accesso alla distribuzione assicurativa.

Un altro cambiamento importante è stata la crescente importanza dei professionisti qualificati nell’accesso alla distribuzione assicurativa di livello 1, precedentemente nota come intermediari assicurativi del gruppo A. Con il nuovo regolamento, questi laureati di livello 1 non solo possono diventare direttori tecnici di una società di brokeraggio assicurativo come in precedenza, ma sono ora responsabili della distribuzione in uno qualsiasi dei distributori elencati nel regolamento. Questo fatto apre gli orizzonti professionali di questi diplomati di livello 1 e aumenta lo sforzo formativo per tutti i distributori assicurativi.