S&P: le modifiche alla strategia IFRS 17 potrebbero influenzare i rating

Gli analisti di S&P Global Ratings hanno avvertito che potrebbero essere intraprese azioni di rating se gli assicuratori e i riassicuratori dovessero apportare modifiche significative alla loro propensione al rischio o alle strategie di capitalizzazione in seguito all’implementazione dell’IFRS 17 nel 2023.

L’International Financial Reporting Standards (IFRS) 17 rimodellerà la contabilità assicurativa a partire dal 1° gennaio, con l’obiettivo di migliorare la trasparenza del reporting.

Nel complesso, S&P ritiene che la novità renderà più facile identificare e confrontare il modo in cui gli assicuratori e i riassicuratori generano profitti e gestiscono i rischi, e non si aspetta che la modifica della contabilità in sé inneschi azioni di rating.

Tuttavia, ha aggiunto che i rating potrebbero essere influenzati da “effetti di secondo ordine”, a seconda di come le singole compagnie reagiranno all’attuazione delle nuove regole.

In particolare, l’IFRS 17 introduce nuovi elementi per la contabilizzazione della componente di rischio dei contratti assicurativi: l’aggiustamento del rischio e il margine di servizio contrattuale (CSM).

Per gli assicuratori danni, S&P prevede di considerare sia l’aggiustamento per il rischio che il CSM come margini di riserva verificati, e può dare credito nella sua valutazione del capitale quando le riserve sinistri di un assicuratore sono determinate in eccedenza.

S&P ha spiegato che l’aggiustamento per il rischio rappresenta la compensazione dell’assicuratore per l’accettazione di una passività assicurativa, in quanto l’importo e i tempi dei flussi di cassa associati a una passività non sono noti al momento dell’assunzione.

Il CSM indica l’entità del profitto che l’assicuratore prevede di ottenere nel corso della durata residua del contratto. In base all’IFRS 17, gli assicuratori dovrebbero costituire una riserva di CSM, allineando così la contabilità assicurativa al principio generale degli IFRS secondo cui i profitti dovrebbero essere riconosciuti man mano che vengono realizzati.

S&P prevede inoltre che l’implementazione dell’IFRS 17 modificherà il patrimonio netto riportato da molti assicuratori, con conseguente impatto sui calcoli della leva finanziaria.