Sace estende SupportItalia a factoring e leasing

SUBITO OPERATIVO IL RAFFORZAMENTO DELLA NUOVA GARANZIA PER SOSTENERE LE IMPRESE COLPITE DAL CONFLITTO IN UCRAINA
di Andrea Pira
Anche le operazioni di factoring e leasing potranno contare sulla nuova garanzia Sace a sostegno delle imprese colpite dalle conseguenze del conflitto in ucraina e e del caro-energia. SupportItalia sarà quindi disponibile, da subito, non solo per i finanziamenti ma anche a copertura di altre operazioni per venire incontro alle loro esigenze di liquidità ed investimento a così da assicurare una continuità operativa e contrastare la contrazione delle vendite, la diminuzione della produzione dovuta a rallentamenti nelle catene di approvvigionamento di materie prime, la cancellazione di contratti con controparti russe, ucraine e bielorusse.

L’intesa è stata firmata due giorni fa, l’operatività praticamente immediata dopo l’interlocuzione con Assifact e Assilea. L’intervento si inserisce in una rafforzamento degli strumenti di sostegno già evidenziato quando, nel mezzo dell’emergenza sanitaria, venne ideata la cosiddetta Garanzia Italia. Sul portale Export Plus Sace sarà possibile accedere alle informazioni e alla documentazione necessaria per richiedere attraverso gli intermediari finanziari accreditati la garanzia per queste due tipologie di finanziamento.

L’iter prevede una procedura semplificata per le aziende con fatturato inferiore a 1,5 miliardi e per finanziamenti sotto i 375 milioni. Le imprese italiane, indipendentemente dalla dimensione, dal settore di attività e dalla forma giuridica, potranno accedere ai finanziamenti garantiti dalla società di assicurazione crediti del Mef, purché in linea con i requisiti stabiliti dal decreto Aiuti e destinati a coprire costi del personale, investimenti, canoni di locazione o di affitto di ramo d’azienda e capitale circolante. Una volta ultimata ‘istruttoria e deliberato l’affidamento, banche e società di factoring e di leasing potranno inserire le proprie richieste sul portale dedicato della partecipata del Tesoro e ottenere le relative garanzie, controgarantite dallo Stato, entro massimo 72 ore.

«Con questa estensione di Garanzia SupportItalia rafforziamo il nostro ruolo al fianco delle imprese italiane, a sostegno della competitività del Sistema Paese», ha commentato l’amministratrice delegata di Sace, Alessandra Ricci. «Il leasing e il factoring sono due forme tecniche di finanziamento strategiche per le imprese, specie nell’attuale contesto macroeconomico reso complesso dalla crisi russo-ucraina. Grazie alla consolidata collaborazione con Assifact e Assilea possiamo mettere in campo ancora una volta misure adeguate a rispondere alle straordinarie esigenze delle aziende». (riproduzione riservata)
Fonte: logo_mf