Liquidazioni danni, regola base

IVA/ SENTENZA DELLA CORTE DI GIUSTIZIA SUI SERVIZI RESI DA IMPRESE A COMPAGNIE ASSICURATIVE
di Franco Ricca
I servizi di liquidazione sinistri prestati da imprese terze in nome e per conto di una compagnia di assicurazione non rientrano tra le prestazioni professionali, di consulenza o di fornitura dati sottoposti a specifico criterio di localizzazione agli effetti dell’Iva (dal 2010 solo nei rapporti con privati extraUe). Lo ha chiarito la Corte di giustizia Ue con la sentenza 1° agosto 2022, causa C-267/21, dalla quale discende, conseguentemente, che il luogo di tassazione dei predetti servizi va stabilito secondo la regola base prevista per le prestazioni c.d. generiche.

CONTENUTO A PAGAMENTO
Il contenuto integrale di questo articolo è visualizzabile solo dagli abbonati aMENSILE Non sei abbonato?
Scopri i piani di abbonamento
Sei già abbonato? Effettua il login nel modulo sottostante
Hai dimenticato la Password?
Registrati

Fonte: