Ivass adotta TIBER-IT per i test avanzati di cybersicurezza per il settore finanziario italiano

In relazione alla crescente sofisticazione e pervasività della minaccia cibernetica per il settore finanziario, la Banca d’Italia, la Commissione Nazionale per le società e la Borsa (Consob) e l’Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni (IVASS) hanno adottato congiuntamente la Guida Nazionale TIBER-IT, come metodologia di riferimento per la conduzione, su base volontaria, da parte delle singole entità finanziarie di test avanzati di cybersicurezza.

La Guida costituisce il recepimento nel nostro Paese del Threat Intelligence Based Ethical Red teaming framework (cd. TIBER-EU), emanato dalla BCE, modello di riferimento per la conduzione di test di cybersicurezza armonizzati a livello europeo.

Le entità finanziarie eseguono tali test, guidati dall’analisi delle minacce cyber, in modo commisurato rispetto ai propri modelli di business e operativi e dei relativi scenari di rischio. Lo scopo è quello di rafforzare la capacità di difesa proattiva delle singole entità finanziarie, consentendo di migliorare la resilienza cibernetica del sistema finanziario nel suo complesso e, per tale via, la sua stabilità complessiva.

La Guida è rivolta prioritariamente ai maggiori operatori e alle infrastrutture vitali del sistema finanziario, per assicurare la continuità delle attività economiche e dei servizi alla collettività e la loro sicurezza e affidabilità, di pari passo con lo sviluppo digitale dell’economia e della società.

In particolare, la Guida nazionale TIBER-IT:

  • a) definisce la metodologia e il modello operativo per la conduzione di test di tipo TLPT da parte delle entità finanziarie italiane, in accordo con il framework TIBER-EU;
  • b) individua le fasi in cui si articola il processo di test;
  • c) definisce i ruoli, le responsabilità e le attività dei diversi attori coinvolti presso il soggetto che effettua il test, i fornitori esterni e le Autorità.

Per supportare le entità finanziarie nell’utilizzo della nuova metodologia e nelle attività di test, le tre Autorità mettono a disposizione un centro di competenza dedicato: il TIBER Cyber Team Italia (TCT), il cui funzionamento è assicurato da esperti della Banca d’Italia, in collaborazione con quelli della Consob e dell’IVASS.