GlobalData, il settore assicurativo tailandese raggiungerà i 36,1 mld $ entro il 2026

Secondo GlobalData, il settore assicurativo tailandese crescerà a un tasso di crescita annuale composto del 4,7%, passando da 890,4 miliardi di THB (27,8 miliardi di dollari) nel 2021 a 1.1129,3 miliardi di THB (36,1 miliardi di dollari) nel 2026, in termini di premi lordi.
Secondo GlobalData, la crescita totale del settore assicurativo tailandese sarà guidata dal segmento vita e pensioni, che rappresenterà il 69,3% dei premi lordi nel 2021.

Rakesh Raj, Senior Insurance Analyst di GlobalData, commenta: “Il settore assicurativo tailandese è cresciuto del 3,0% nel 2021, dopo aver registrato un calo dello 0,2% nel 2020 a causa del rallentamento economico legato al COVID-19. Il settore è pronto a registrare un trend di crescita in aumento a partire dal 2022, grazie alla ripresa economica, alla maggiore consapevolezza in materia di salute e all’invecchiamento della popolazione del Paese, che sostiene la domanda di prodotti assicurativi vita e malattia.”

La Thailandia è considerata una delle società che invecchiano rapidamente nel mondo. Nel 2021, quasi il 20% della popolazione avrà 60 anni o più. Si prevede che questa percentuale aumenterà al 26,6% entro il 2030, il che sosterrà la crescita dei prodotti assicurativi vita e malattia nei prossimi anni.

Rakesh prosegue: “La personalizzazione, l’innovazione di prodotto e la digitalizzazione stanno guadagnando terreno nel settore delle assicurazioni vita in Thailandia. AIA Thailandia, il più grande assicuratore vita del Paese, ha annunciato nel marzo 2022 che aumenterà la sua presenza digitale per stare al passo con le tendenze in evoluzione. L’assicuratore ha introdotto diversi servizi digitali come AIA iSign, che facilita l’acquisto online di polizze vita senza interazioni faccia a faccia. Attualmente, oltre il 54,4% degli agenti del ramo vita utilizza AIA iSign”.

Le assicurazioni generali hanno rappresentato la quota rimanente del 30,7% della raccolta del settore assicurativo nel 2021. Si prevede che il segmento crescerà a un CAGR del 5,7% nel periodo 2021-26, grazie all’aumento delle vendite di veicoli e a una forte pipeline di progetti edilizi.

Secondo la Federazione delle Industrie Thailandesi (FTI), la produzione di automobili nel Paese ha registrato un aumento del 12,9% su base annua nell’aprile 2022, grazie all’aumento della domanda. Si prevede che le vendite di automobili miglioreranno ulteriormente con la ripresa dell’offerta globale di chip per semiconduttori per automobili.

I crescenti investimenti governativi nello sviluppo delle infrastrutture sosterranno anche la crescita delle assicurazioni generali in Thailandia nei prossimi anni. Tra gli sviluppi degni di nota vi sono l’approvazione di un progetto di smart city per un costo di 1,35 trilioni di THB (37 miliardi di dollari) e il progetto della superstrada sopraelevata Kathu-Patong per un costo di 14,5 miliardi di THB (440 milioni di dollari).

Rakesh conclude: “La penetrazione assicurativa totale della Thailandia, pari al 5,5% nel 2021, è superiore a quella di mercati emergenti come Cina (4,4%), India (4,1%), Indonesia (1,5%), Vietnam (3,3%) e Filippine (1,7%). La popolarità dei prodotti assicurativi vita, l’invecchiamento della popolazione e l’innovazione nell’offerta di prodotti dovrebbero guidare la crescita del settore assicurativo tailandese nei prossimi cinque anni.”