Swiss Re e Climeworks: firmato contratto decennale per la rimozione del carbonio

Swiss Re e Climeworks lanciano una partnership firmando il primo accordo decennale al mondo per la rimozione del carbonio

Swiss Re e Climeworks stringono una partnership per combattere il cambiamento climatico e hanno un contratto decennale per la rimozione del carbonio attraverso la cattura e lo stoccaggio diretto di anidride carbonica nell’aria, per un valore di 10 milioni di dollari in dieci anni.

Per Swiss Re, la collaborazione segna una pietra miliare verso il suo obiettivo di raggiungere emissioni nette zero nelle sue operazioni entro il 2030.

Si tratta del primo contratto al mondo di questa portata, sia per la durata di dieci anni che per il valore totale di 10 milioni di dollari. Le società hanno anche concordato di collaborare per sviluppare la conoscenza della gestione del rischio e le soluzioni di trasferimento del rischio, così come di esplorare future opportunità di investimento e di finanziamento dei progetti.

Per mitigare i rischi del cambiamento climatico, il mondo ha bisogno di aumentare la rimozione del carbonio al di sopra, non al posto della riduzione delle emissioni. Collaborando con Climeworks possiamo sfruttare i nostri punti di forza in questo sforzo, come assuntore di rischi, investitore e acquirente lungimirante di soluzioni climatiche“, ha detto Christian Mumenthaler, amministratore delegato del gruppo Swiss Re e co-presidente dell’Alliance of CEO Climate Leaders del World Economic Forum.

La soluzione tecnologica di rimozione del carbonio offerta da Climeworks in Islanda filtra l’anidride carbonica (CO2) dall’aria utilizzando l’energia geotermica. La CO2 catturata viene poi inviata allo stoccaggio permanente in strati di roccia vicini. Viene dissolta in acqua e pompata in profondità nel sottosuolo, dove reagisce naturalmente con la roccia basaltica circostante per formare minerali carbonati stabili – la CO2 si trasforma letteralmente in pietra. Questa è considerata la forma più sicura e durevole di tutte le soluzioni di rimozione del carbonio oggi disponibili in commercio.

Con un prezzo di diverse centinaia di dollari per tonnellata di CO2 rimossa, è attualmente anche una delle opzioni più costose. Impianti di cattura e stoccaggio dell’aria più grandi ed economici possono essere realizzati solo se i clienti si impegnano in accordi di acquisto a lungo termine. Essi garantiscono un futuro flusso di entrate agli sviluppatori, rendendo finanziabili i nuovi progetti.

Portare le soluzioni climatiche su ampia scala richiede anche la riduzione del rischio e il finanziamento. Il settore assicurativo – secondo Swiss Re – è in una posizione unica per offrire supporto su tutti e tre i fronti: attraverso accordi di acquisto a lungo termine, fornendo capacità assicurativa per pool di rischio in evoluzione e investimenti in nuove classi di attività.

rimozione del carbonio