Germania, dalle inondazioni danni assicurati per € 5,7 mld

Secondo la Bafin, i danni assicurati totali dovuti alle recenti alluvioni di luglio dovrebbero essere sui 5,7 mld di euro, di cui 1 mld sarebbe riassicurato

Le stime per le perdite del mercato assicurativo e riassicurativo dalla disastrosa alluvione di luglio in Germania stanno aumentando: secondo la BAFIN (l’Authority di vigilanza) i danni assicurati totali sarebbero intorno a 5,7 miliardi di euro, di cui circa 1 miliardo di euro dovrebbe essere a carico delle imprese di riassicurazione del paese.

danni assicurati

Allo stesso tempo, anche l’associazione tedesca delle assicurazioni, GDV, ora si aspetta che la perdita assicurata per le inondazioni sia vicina al limite superiore della sua stima originaria di 4,5 – 5,5 miliardi di euro.

Le aspettative sui danni e sui costi sono aumentate man mano che è emersa una maggiore chiarezza sull’onere dei sinistri.

La BAFIN ha intervistato oltre 150 compagnie di assicurazione primarie e 28 società di riassicurazione per giungere alla sua stima di 5,7 miliardi di euro di danni assicurati per le inondazioni in Germania.

La GDV dice ora che le richieste di risarcimento presentate dall’inondazione hanno raggiunto circa quota 190.000. “Le compagnie hanno finora pagato anticipi per circa 700 milioni di euro ai loro clienti”, ha spiegato il direttore generale dell’Associazione tedesca delle assicurazioni (GDV), Jörg Asmussen. “Di questi, ben 500 milioni di euro sono attribuibili a danni nel settore privato come edifici residenziali, oggetti domestici e veicoli, e quasi 200 milioni di euro a rischi commerciali. Ora ci aspettiamo che l’ammontare dei danni si aggiri intorno al limite superiore della nostra stima”, ha continuato Asmussen.

Asmussen ha suddiviso i sinistri in circa 160.000 linee personali e 30.000 commerciali.
Il Nord Reno-Westfalia è il cuore del disastro delle inondazioni, con circa 135.000 richieste di risarcimento, di cui 21.000 per i rischi commerciali.

Nella Renania-Palatinato sono stati contati circa 33.000 sinistri, 4.000 dei quali erano rischi commerciali.
I restanti circa 20.000 sinistri si sono verificati nel resto della Germania, principalmente in  Baviera e Sassonia.

Asmussen ha anche sollecitato una maggiore penetrazione della copertura assicurativa contro le inondazioni in Germania, dato che ancora più del 50% dei danni sembra essere scoperto.