Generali Italia, i sinistri gestiti anche via WhatsApp

Generali Italia accelera sulla trasformazione digitale per essere più vicina al cliente con una rete più digitale e più smart. La compagnia assicurativa ha presentato un nuovo servizio dedicato ai suoi clienti, che consente di aprire una pratica di liquidazione per sinistri anche tramite WhatsApp.

Coloro che hanno necessità di comunicare un sinistro relativo alla propria polizza auto, casa, infortuni e salute, possono infatti contattare Leo, l’assistente digitale, in qualsiasi momento della giornata e della settimana. Attraverso una serie di domande progettate ad hoc a seconda del caso specifico, la segnalazione viene elaborata nel giro di qualche minuto. Oltre a questo, la compagnia ha implementato un nuovo sistema basato sull’intelligenza artificiale che permette la stima automatica dei danni partendo dalle immagini caricate dai clienti e dall’analisi dei dati delle BlackBox. Generali è in grado di dare una prima risposta indicativamente in 4 ore e, in casi specifici, di fornire automaticamente la stima per un’immediata liquidazione in 60 minuti.

«Utilizzare WhatsApp, uno dei canali tra i più conosciuti, per garantire una comunicazione rapida ed efficace, è un ulteriore strumento innovativo e tecnologico al servizio dei nostri assicurati, che lo hanno già utilizzato ed apprezzato migliaia di volte negli ultimi mesi e che consente di valorizzare ancora di più il ruolo dei nostri agenti», hanno dichiarato Francesco Bardelli, chief business transformation officer, e Massimo Monacelli, chief property & casualty officer di Generali Italia.
Fonte: